Skip to content
Effettua una ricerca per conoscere i prodotti e le soluzioni di InterSystems, le opportunità di carriera e altro ancora. I risultati includono contenuti della nostra community di sviluppatori, documentazione dei prodotti e siti Web di formazione, oltre a InterSystems.com.

Le istituzioni finanziarie diventano "intelligenti" con una infrastruttura dei dati

Celent

abstract data fabrics image

Le istituzioni finanziarie utilizzano approcci basati su Smart Data Fabric per sfruttare meglio i dati a livello aziendale per disporre di funzionalità di comprensione avanzate

Riepilogo

I capi della linea di business (LOB) e della tecnologia presso le istituzioni finanziarie all'ingrosso (FI) provengono da diverse angolazioni nel voler realizzare risultati di business e ottenere un vantaggio competitivo, ma i dati sono un filo conduttore. Mentre gli istituti finanziari passano da organizzazioni basate su processi a organizzazioni basate su piattaforme, l'attenzione del business si è spostata sull'esperienza del cliente. Questo cambiamento richiede la padronanza e lo sfruttamento dei dati per la comprensione a livello aziendale. Gli istituti finanziari leader si stanno rivolgendo a Enterprise Data Fabrics, l'ultima evoluzione degli approcci di gestione dei dati, in cerca di aiuto.

Mentre l'entusiasmo per le analisi avanzate, la scienza dei dati e l'intelligenza artificiale (AI) è palpabile, il facile accesso ai dati - dove, quando e da chi è necessario - è un lavoro in corso. Un ampio mix di tipi di dati e sistemi e una storia di espansione del business disgiunta comune agli istituti finanziari significa che i dati rimangono isolati in numerose piattaforme, sintonizzati per casi d'uso molto diversi.

All'interno dei mercati dei capitali e nel settore bancario, ad esempio, tendenze come il passaggio al trading incrociato di asset sia per i gestori patrimoniali (buy side) che per le banche/broker (sell side), i requisiti per una visione del cliente a 360 gradi, il continuo assalto normativo e il desiderio di semplificare l'architettura indicano che è tempo di ripensare l'approccio alla gestione dei dati e alle analisi. Una domanda chiave per l'IF di oggi è se il trade-off tra costi e prestazioni nell'architettura delle infrastrutture di dati, che impone soluzioni diverse per caso d'uso, è ancora valido.

In altre parole, è ancora necessario avere diverse piattaforme di gestione dei dati o archivi di dati centralizzati per caso d'uso? E se una piattaforma di gestione dei dati potesse servire la gestione dei dati aziendali e le esigenze di analisi, indipendentemente dall'utente finale? Quale innovazione si potrebbe scatenare con un accesso più libero degli utenti aziendali ai dati e agli strumenti di dati? La ricerca Celent ha scoperto che i principali istituti finanziari dei mercati dei capitali stanno esplorando approcci Data Fabric per rispondere a queste domande.

Questo rapporto di ricerca mira a rivedere gli approcci Data Fabric che consentono agli istituti finanziari di ottenere un'abilitazione dei dati più intelligente, "fluidità delle informazioni" e un'architettura dei dati semplificata. Questo documento discute anche come le principali istituzioni finanziarie stanno posizionando il loro business per il successo nell'utilizzo di dati ad alta fedeltà e la collaborazione coerente in tutta l'azienda, abbracciando approcci "Smart" Data Fabric.

Argomenti correlati

Altre risorse potrebbero piacere.